Corporate Social Responsibility

Corporate Social Responsibility (CSR) – Responsabilità sociale d’impresa – è l’impegno delle imprese a contribuire allo sviluppo economico e sostenibile della società e delle comunità in cui operano, attraverso politiche a favore dei propri stakeholder (clienti, fornitori, lavoratori, famiglie, comunità locali) e dell’ambiente. La CSR raggruppa le implicazioni di natura etica e sociale all’interno della visione strategica dell’impresa.

Il concetto di CSR è stato oggetto di numerosi e accesi dibattiti (a livello accademico e manageriale), che si sono susseguiti nel corso di quasi un secolo (dagli inizi del ‘900), e ancora oggi riscuote particolare interesse da parte della comunità scientifica e imprenditoriale.

Molte sono le definizioni, i modelli teorici e concettuali presenti in letteratura, tali da rendere difficile (se non impossibile) codificare la CSR in un’unica ed esaustiva definizione.

Bowen (1953) è considerato il “padre” della CSR (primo a definire il concetto di social responsibility). Tra gli altri autori fondamentali ricordiamo: Friedman (1963), Frederick (1960), McGuire (1962), Carroll (1979, 1983, 1999), Freeman (1984) ed Elkington (1999). Per quanto riguarda l’Italia, vale la pena segnalare i contributi presenti nel Libro Verde della Commissione Europea (2001) (dal titolo “Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese”), e i contributi di Sacconi (2004) e Perrini (2006).

 

Bibliografia

Share This