Premio Fondazione Marco Vigorelli

Il Premio Marco Vigorelli ha la finalità di premiare le tesi di laurea di giovani studiosi che, contestualizzando i cambiamenti della società e i nuovi approcci delle imprese alle necessità di conciliazione dei propri dipendenti, analizzino e individuino gli strumenti di welfare aziendale esistenti, innovativi e/o maggiormente utilizzati, con particolare focus sui processi di implementazione degli stessi e, successivamente, di misurazione di risultati/benefici.

I criteri di valutazione sono:

  • qualità dell’analisi dell’attuale scenario socio-economico;
  • valutazione delle strategie adottate dalle aziende in materia di conciliazione;
  • analisi delle opportunità per le aziende, relativamente alla possibilità di implementare strumenti di conciliazione e di valutazione dell’efficacia degli stessi;
  • presenza di casi di studio pratici e/o di analisi comparative.

Il bando si rivolge agli studenti che abbiano redatto una tesi di laurea magistrale nelle seguenti aree tematiche:

  • corporate family responsibility [la conciliazione famiglia-lavoro come leva strategica della responsabilità sociale di impresa; misurazione dei benefici azienda-dipendente nell’attuazione di politiche di conciliazione (indici, sistemi e best practices)];
  • welfare aziendale [CSR e secondo welfare (o strumenti di welfare aziendale): analisi sulle medie imprese italiane; gestione del personale: talenti e benefit in ottica di conciliazione famiglia-lavoro];
  • organizzazione aziendale [flessibilizzazione dei modelli di organizzazione del lavoro e work-life balance; nuove professioni e work-life balance: opportunità e problematicità; gestione del cambiamento aziendale in ottica work-life balance: buone pratiche e prospettive].

Bando Premio Edizione 2017

Vincitori passate edizioni

IV EDIZIONE – ANNO 2016
Vincitore: Serena Bettarelli
Università di appartenenza: Università Commerciale “Luigi Bocconi”, Milano
Titolo della tesi: Lo Smartworking: problematiche organizzative ed impatto sulla soddisfazione del dipendente
Commissione di valutazione: Vittorio Coda (Università Bocconi), Maurizio Cortese (General Manager Raffles Italia), Francesca Lipari (Phd Università di Tor Vergata, Research Fellow University of Pennsylvania e Fondazione Marco Vigorelli), Pierluigi Murro (Università LUMSA), Alessandra Tami (Università degli Studi di Milano-Bicocca).
III EDIZIONE – ANNO 2015
Vincitore: Filippo Guizzardi
Università di appartenenza: Università di Bologna “Alma Mater Studiorum”
Titolo della tesi: Il Welfare aziendale: teorie, stato dell’arte e prassi operative nelle PMI italiane
Commissione di valutazione: Alberto Buffa di Perrero (Banco Santander), Vittorio Coda (Università Bocconi), Isabella Crespi (Università degli Studi di Macerata), Laura Tucci (Mercedes Benz-Italia), Giacomo Vigorelli (Bcg).
II EDIZIONE – ANNO 2014
Vincitore: Andrea Cecchi
Università di appartenenza: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Titolo della tesi: Il ruolo strategico degli High Performance Work Systems nella determinazione del risultato d’impresa i suoi effetti tra i lavoratori
Commissione di valutazione: Nuria Chinchilla (IESE Business School), Vittorio Coda (Bocconi), Guglielmo Faldetta (Università “Kore”), Lucio Fumagalli (4Changing e Baicr), Laura Tucci (Mercedes Benz-Italia), Giacomo Vigorelli (Bcg), Diego Visconti (Fondazione Italiana Accenture)
I EDIZIONE – ANNO 2013
Vincitore: Daniele Grandi
Università di appartenenza: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Titolo della tesi: Welfare aziendale e relazioni industriali: nuovi driver per la competitività e l’innovazione sociale. Un’analisi di sei best-practice italiane
Commissione di valutazione: Vittorio Coda (Bocconi), Lucio Fumagalli (4Changing e Baicr), Piercarlo Gera (Accenture), Serena Porcari (Dynamo Camp), Giuseppe Scaratti (Cattolica)
Share This