fondazione_vigorelli_colore_web
Newsletter n. 24 - marzo 2018
Speciale Tecnologia e Lavoro

Se il mio capo fosse un robot?

Speciale tecnologia e lavoro

Cari Amici della Fondazione,
il titolo di questa newsletter è chiaramente una provocazione sulla questione tecnologica, legata al lavoro e alla persona, sulla quale ci siamo interrogati in questi ultimi mesi. Prospettive umane dell'industria 4.0 e intelligenza artificiale, tecnologia medica e nuove frontiere della robotica, rapporto tra CSR e tecnologia e tra quest'ultima e il femminile, ci hanno permesso di ampliare il campo delle questioni trattate fino ad arrivare alla domanda fondamentale sul senso dell'umano. Abbiamo incontrato diversi professionisti e amici che ci hanno consegnato uno spaccato davvero ampio su questi temi, che con voi condividiamo in questa newsletter speciale.
Ringraziamo specialmente Mauro Macchi e Gian Battista Origoni per il loro ricordo di Marco Vigorelli e Francesco Alessandro Armillotta per il materiale fotografico e video su Marco Dolfin che fa da corredo alla sua intervista.
Buona lettura e a presto!
Ilaria

In evidenza

L’arte di inventare soluzioni

Sistemi non umani a servizio degli esseri umani

Francesco Calimeri e Giovambattista Ianni

Continua a leggere

Prospettive umane dell’Industria 4.0

Tra Bio-Medicina e Tecnologia

Marta Bertolaso

Continua a leggere

Che cosa ci rende umani?

I robot di Westworld

Maurizia Sereni

Continua a leggere

“I vecchi che usano il pc”

Generazioni a confronto nell'era tecnologica

Sonia Vazzano

Continua a leggere

La tecnologia che sostiene

Un uomo e un esoscheletro in sala operatoria

Marco Dolfin

Continua a leggere

La robotica industriale e sociale

Opportunità o minaccia?

Giovanni Bianchi

Continua a leggere

Nuove frontiere della CSR?

Robotica, tradizione e innovazione

Gianpaolo Tomaselli

Continua a leggere

Ricordi di un guerriero

Mauro Macchi
Senior Managing Director Financial Services Lead for Italy, Central Europe and Greece, Accenture
Gian Battista Origoni
Avvocato, Co-Founding Partner Gianni Origoni Grippo Cappelli

FMVoice

Si è conclusa lo scorso 31 gennaio la V edizione del Premio Marco Vigorelli. La commissione di valutazione del Premio Marco Vigorelli 2017 è costituita da: Vittorio Coda (Bocconi e Comitato Scientifico di FMV), Isabella Crespi (Università di Macerata e Comitato Scientifico di FMV), Lucio Fumagalli (4Changing, Baicr e Comitato Scientifico di FMV), Mauro Macchi (Accenture), Piermario Lenzi (Stema Srl). Nei prossimi mesi saranno pubblicati i risultati della valutazione.
marco-vigorelli-2018
Normalmente, naturalmente il ruolo dell’uomo e della donna, non tanto per stereotipo culturale ma anche per struttura psicofisiologica, è diverso.
Sono due ruoli splendidamente complementari, sono la base del processo creativo, la cosa più bella da creare è un altro uomo, non certo un robot, e un uomo è molto più sofisticato
del qualsivoglia robot si possa inventare.
Marco Vigorelli